Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti per statistiche sull'utilizzo del sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca au "INFO". Cliccando su "CHIUDI" acconsenti all’uso dei cookie.

Motociclismo Marche

19 -July -2019 - 04:35

A POTENZA PICENA IL QUINTO ATTO DEL TROFEO MOTOCROSS

In una giornata bollente di luglio si è svolta la quinta prova del trofeo regionale motocross 2019 sul crossodromo la Regina di Potenza Picena.

138 piloti hanno sfidato le condizioni climatiche ed hanno offerto un bello spettacolo al pubblico e agli addetti ai lavori.

La pista, come sempre, è stata preparata al top dall’associazione dilettantistica Monteluponese capitanata dall’infaticabile Giovanni Cassetta. Tra l’altro durante la pausa pranzo una leggere pioggia ha bagnato tutto il tracciato mentre veniva risistemato, mai come questa volta si può parlare di manna dal cielo. Inoltre prima che entrassero i piloti più piccoli, i minicross, la pista veniva sistemata nei punti più pericolosi.

start-cassetta-070719

Passando al lato sportivo, abbiamo assistito a gare belle e combattute in tutte le categorie, sei per l’occasione, dove i piloti non si sono risparmiati. Nota positiva della giornata nessun pilota ha subito infortuni.

Sadovschi-125-ama

 

Partiamo dal trofeo 2 tempi, come sempre suddiviso in Hobbycross ed Amatori, dove il giovanissimo portacolori del Planet Racing Alessandro Sadovschi ha fatto il bello ed il cattivo tempo. Più veloce sin dalle qualifiche del mattino ha ottenuto una secca doppietta che lo pone al vertice dell’assoluta di giornata degli Amatori 125cc.

Giacomo Denti del Mc. Lazzarini è arrivato sempre alla sue spalle cercando di contenere i distacchi a non più di 5-6 secondi. Leonardo Ruggeri del Red Racing ha completato il podio Amatori al terzo posto.

 

 Valentini-hobby125

 

Negli Hobbycross Filippo Valentini (Catria) ha legittimato la vittoria di giornata con una doppietta, 2° Borgogelli (X Action) e terzo Fiorentini dell’HSR Racing.

 

Nei più piccoli pilota in pista, i minicross 65-85, Ascanio Gentile con i colori del team Luciani racing, ha dominato l’intera manifestazione correndo praticamente senza avversari. Ha primeggiato sia nelle qualifiche che nelle due manche conquistando così la vittoria nei mini 85. Seconda la ragazza emiliano-romagnola Asia Macini (Valmarecchia) che non si è fatta intimorire dai ragazzi in pista ed ha ottenuto due belle seconde posizioni. Terzo negli 85 Sacripanti dell’HSR Racing.

Scipioni-mini65

Nei minicross 65cc. Kevin Scipioni (Sarnano MX) ha prevalso in tutte e due le manche su Alex Persi, portacolori del team 2T. Terza posizione assoluta per Giorgio Pomi del Planet Racing.

GIulietti-hobbyMX2

Nella combattuta categoria Hobby MX2 Alessandro Giulietti (Mad Cross), ha portato a casa una doppietta ottenuta con due vittorie diverse nelle due gare. In gara-1 ha prevalso al fotofinish sul pilota del locale sodalizio Cecchini, mentre in gara-2 il suo vantaggio è stato più ampio, sempre nei confronti del portacolori locale. Oliver Bilò (Carpe Diem), invece ha tagliato il traguardo sempre in terza posizione, occupando così il terzo posto anche sul podio.

 

Baioni-amaMX2

 

La categoria Amatori ha corso a cilindrate miste, sono state le moto di cilindrata inferiore a prevalere in tutte e tre le sessioni. Lorenzo Piva (team Fix) è stato l’autore del miglior crono al mattino, gara-1 è andata a Thomas Baioni (Levi Racing), mentre Piva ha messo la sua firma anche sula seconda e ultima manche.

 

La somma dei piazzamenti parziali ha consegnato la vittoria di giornata nella MX2 a Baioni, primo e secondo nelle due gare. Piva invece è stato solo quarto nella prima manche pregiudicando così la possibilità di vittoria di giornata, si è così accontentato del secondo posto. Terzo Francesco Pallotti (Lamm Racing).

Serrandrei-AmaMX1

 

Nella classe MX1 è stata premiata la regolarità di piazzamenti di Mattia Serrandrei (A.P.D. Protocorse) secondo e terzo nelle due frazioni di gara e primo assoluto col miglior punteggio di giornata. Gara-1 è andata a Manuel Giovannelli (Frattese) che però in gara-2 ha raccolto un 7° posto, mentre la seconda manche è stata vinta da Lattanzi, poi ottavo nella prima manche e fuori dal podio di giornata. La seconda posizione assoluta è andata a Carnevali (Mad Cross), quarto e secondo nei due parziali. Giovannelli è salito sul terzo gradino.

 

Il gruppo più numeroso della giornata è stato quello degli Hobby MX1 + Over 40/50, che hanno riempito quasi tutto il cancello da 40 posti della pista Regina.

Falcioni-AmaOver

A vincere in tutte e due le frazioni di gara è stato Palmiro Falcioni (Lazzarini), pilota Over 50 Amatori, che ha tenuto testa anche ai più giovani piloti della classe Hobby MX1. Sul podio degli Over Amatori troviamo anche Matteo Fabbri del team Fix secondo e Roberto Semprucci (Lazzarini) terzo.

Frati-HbyOVer

 

Anche nella Hobby Over registriamo una doppietta, quella di Daniele Frati (Tuscia racing), ai lati del podio Bertoli del team Fix secondo e al terzo posto Mobbili (Mad Cross).

 

Negli Hobby MX1 sono bastati due secondi posti a De Petra (Monteluponese) per salire sul primo gradino del podio, secondo Perini del Levi Racing a cui è andata la seconda manche e terzo Bilò (HSR team), vincitore di gara-1.

Costantini-agoMX1-1

 

Chiudiamo con gli Esperti/Agonisti MX1/MX2, dove a partire in pole position è stato Mirko Pretelli (Lazzarini) grazie al miglior crono delle qualifiche.

 

Nella gara è emersa la superiorità di Davide Costantini (HSR team), che all’arrivo ha inflitto pesanti distacchi agli avversari, con la doppietta si è aggiudicato l’assoluta negli Agonisti MX1.

 

Pretelli e Balducci (Lazzarini) si sono spartiti le rimanenti posizioni del podio, con il primo al secondo posto in virtù del miglior risultato di gara-2.

Cecchini-agomx2-cassetta-070719

Negli Agonisti MX2 Manuel Cecchini (team Fix) regola in tutte e due le manche Achille Turrini (Lazzarini) e i due completano così il podio di giornata.

Fabrizi-espMX1-1

li Esperti MX1 vanno a Samuele Fabrizi (Lucini racing) autore di un terzo ed una vittoria nelle due manche, secondo Sergiacomo del Lamm racing vincitore in gara-1, mentre terzo è Pulvinari del team HSR.

Rinaldoni-espertiMX2

Esperti MX2 che vanno a Mattia Rinaldoni (A.D. racing), primo in tutte e due le gare, Alessandro Mei (Lazzarini) e Alceste Pallotta (Luciani racing) salgono sul 2° e 3° gradino del podio.

Il trofeo regionale ora si prende una pausa e torna il 15 settembre a Fratte di Sassofeltrio con la sesta prova. Non dimenticate la prima prova di trofeo notte in programma a Ponzano di Fermo il 27 luglio, gara valida anche per il trofeo regionale minicross, epoca e femminile.

CLASSIFICHE QUI!

2019  lega motociclismo marche   globbersthemes joomla template