Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti per statistiche sull'utilizzo del sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca au "INFO". Cliccando su "CHIUDI" acconsenti all’uso dei cookie.

Motociclismo Marche

19 -November -2018 - 03:36

QUINTO ROUND REGIONALE A POTENZA PICENA – 9 SETTEMBRE 2018

Dopo la pausa estive è tempo di tornare dietro il cancelletto e verificare chi si è concesso troppa vacanza e chi invece ha mantenuto alta la concentrazione in vista del finale di stagione.

Al crossodromo “Regina” di Potenza Picena (MC) si è svolta la quinta prova del trofeo regionale MX1/MX2 con 157 piloti al via in una giornata soleggiata di questa estate ormai “calante”.

partenza-65

I minicross stavolta hanno corso separati in base alla cilindrata delle moto, ovvero 65 e 85cc.

Nei più piccoli piloti della classe 65 Filippo Amati (MRC Racing) ha avuto la meglio su tutti gli avversari, per lui una bella doppietta davanti al pilota locale Boriani. Terzo Diego Fabbri (Frattese), terzo e quarto nelle due manche.

Amati-65cc

Nella 85cc. altra doppietta, qui ha dominato Alessandro Sadovschi (Planet racing), che non ha avuto rivali. Alle sue spalle Ascanio Gentile con i colori del Luciani racing, terzo il portacolori locale Donnini.

sadovschi

Saltando di un passo di cilindrata il trofeo 2 tempi, abbinato al trofeo femminile, è sempre molto apprezzato e dai cancelli molto numerosi. Qui Marco Federici (Levi Racing) sembra non avere avversari, sempre in cima alle classifiche fin dalle qualifiche ha portato a casa un’altra doppietta.

Federici-Ama125

Piergiacomo Domizi (Planet racing) ha concluso a non molta distanza da Federici entrambe le manche, salendo così sul secondo gradino del podio. Al terzo posto i colori dell’HSR team con Marco Brignoccolo, quinto e terzo nei due parziali. Quarto Baioni e a seguire Ruggeri. Questi i più veloci piloti del trofeo 2 tempi, e allo stesso tempo al vertice della categoria Amatori 125. Tra gli Hobbycross 125 Simone Paradisi del Red Devil l’ha spuntata, precedendo Di Pomponio e Pasquini (team Fix).

Fabi-femminile

Nelle ragazze il podio è stato formato da Jessica Fabi del team Fix, alle sue spalle Sandra Lazzarini 2° e Valentina Santini 3° entrambe dell’LMT racing.

Piva-hobbyMX2

Hobbycross MX2 con un nome nuovo al vertice, infatti il romagnolo Lorenzo Piva (Valmarecchia) ha messo tutti in riga. Con la pole in tasca dopo le qualifiche del mattino, ha vinto entrambe le gare, la seconda ottenuta con un margine più rassicurante. Maicol Maramonti (X Action) è salito sul secondo gradino del podio, 4° e 2° i suoi parziali, mentre al terzo posto troviamo Lorenzo Moretti (Lazzarini) 7° e 3°. Sfortunato Tommaso Coccia, che dopo il 2° posto gara-1 nella seconda è stato costretto al ritiro. Completano i primi 5 Gentili e Leonori.

Gli Hobbycross MX1 hanno avuto in Simone De Angelis il loro mattatore, il pilota del Frattese ha vinto tutte e due le manche con merito. Due manche dall’andamento regolare hanno visto sempre alle sue spalle Fabrizi (X Action) e Devi del 2 stroke racing. Scarponi e Bilò completano i primi cinque di giornata.

Team Fix sugli scudi anche negli Over 40 grazie a Matteo Fabbri, per lui una doppietta davanti a Salvati (Bad racing) e Piersigilli (Vallesina).

Over 50 che vedono sul podio solo colori del Frattese, la spunta Fabio Severini con una doppietta davanti a Giorgio Amati e Gabriele Ricci.

 

La categoria Amatori ha corso accorpata per cilindrate, quindi MX1 e MX2 insieme. Ad avere la meglio sono state le piccole 250 della MX2, infatti hanno occupato i primi tre posti di entrambe le manche.

Alessio Vita (My Planet Corse) ha conquistato l’assoluta e di conseguenza la classe MX2, un secondo posto ed un primo in due gare molto combattute e incerte fino alla bandiera a scacchi gli hanno regalato la vittoria di giornata. Alle sue spalle troviamo Thomas Ascani del locale Motoclub Monteluponese, per lui una vittoria in gara-2, ma il terzo della prima frazione lo ha relegato sul secondo gradino del podio. Terza piazza per Pulvinari dell’HSR racing, al secondo di gara-1 ha sommato un quarto posto nell’altra manche.

Per quanto riguarda l’assoluta della MX1 non ci sono stati dubbi per quanto riguarda il vincitore, infatti Sergiacomo (Ponzano) ha vinto entrambe le manche con un buon vantaggio. Il pilota del locale motoclub, Corradini, lo ha inseguito in entrambe le manche conquistando altrettanti secondi posti. Terzo ancora un pilota dell’HSR team, Daniele D’Angelo, grazie ai due terzi posti delle due frazioni.

Nelle classifiche riservate agli Over Johnny Mancini (team 2T) ha svettato negli Over 40, davanti a Milozzi e Angeletti, mentre nella Over 50 Biagioli (Mx Romagna) ha portato a casa un primo ed un secondo, validi per l’affermazione assoluta, alle sue spalle Federici e Bottoni.

Zeni-AgoMX2

Nella classe più competitiva della giornata, ovvero la Agonisti-Esperti MX1/MX2, Samuel Zeni non ha avuto rivali che lo potessero impensierire. Assente Tommaso Algati, impegnato in una manifestazione concomitante, nessuno è stato in grado di tenere il passo del pilota trentino in forza al Lamm Racing. In entrambe le manche ha inflitto pesanti distacchi agli avversari, fino ad arrivare a circa 1 minuto prima degli altri all’arrivo! La Agonisti MX2 è stata perciò senza storia, Davide Costantini (HSR racing) è stato quello più vicino a Zeni in entrambe le manche, ha concluso infatti sempre al secondo posto. Terzo Del Federico (Lastra Racing), con altrettanti terzi nelle due manche.

dolce-agoMX1

Tra gli Agonisti MX1 Nicola Dolce (Esanatoglia) ha regolato il “veterano” Tiziano Peverieri (team 2T), fresco di vittoria nel Campionato Italiano Over 40, vincendo l’assoluta di giornata con due primi posti. Con Peverieri secondo, al terzo posto abbiamo Mattia Giampieri (Amici della Moto), con un quarto ed un terzo nelle due frazioni di gara. Stesso punteggio ottenuto da Thomas Mazzini (Valmarecchia), ma per il miglior risultato di gara-2 sul podio è andato Giampieri.

Negli Esperti MX1 Simone Blasi (X Action) si è destreggiato al meglio nel circuito maceratese, ed ha fatto sua l’assoluta precedendo in entrambe le manche Cerquetella (Macerata), nonostante due zeri Zamagni (team Fix) è stato classificato al terzo posto finale.

Federici-Esp-MX2

Negli Esperti MX2, per finire, Gianmarco Federici (Lazzarini) ha conquistato l’assoluta di giornata in una bella gara combattuta tra i piloti al via. Infatti dopo aver vinto la prima manche con alcuni secondi su Mei, nella seconda è stato secondo al traguardo dietro il vincitore Rinaldoni (A.D. racing) che è stato poi secondo sul podio finale, grazie al quarto posto di gara-1. Terza piazza assoluta per Luca Fabbrizi (X Action) terzo e quarto nelle due frazioni. Mei dopo il secondo posto in avvio, nella gara conclusiva non è andato oltre il sesto posto, perdendo la possibilità di salire sul podio.

Il trofeo ora osserva un weekend di pausa, ma tornerà già il 23 settembre a Ponzano di Fermo per la sesta e conclusiva prova della stagione, dove ci saranno in pista anche i piloti della Hobby Promo. 

 

CLASSIFICHE DI GIORNATA QUI!

2018  lega motociclismo marche   globbersthemes joomla template