Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti per statistiche sull'utilizzo del sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca au "INFO". Cliccando su "CHIUDI" acconsenti all’uso dei cookie.

Motociclismo Marche

12 -December -2018 - 22:57

A FERMO LA PRIMA DEL TROFEO REGIONALE MX1/MX2 2018

E’ stato il tracciato “Monterosato” di Fermo ad aprire le danze del trofeo regionale per le classi MX1/MX2 di tutte le categorie.

Circa 160 piloti si sono presentati alle operazioni preliminari sul tracciato fermano, in una giornata finalmente tranquilla dal punto di vista meteorologico dopo diverse settimane influenzate dal maltempo.

Alcuni cambiamenti nella suddivisione delle batterie in base al numero dei piloti al via delle varie categorie, a differenza della passata stagione. Per esempio, infatti, iniziamo dalla Over 40-50 che ha corso separata ed è poi stata suddivisa tra Hobby e Amatori per le premiazioni.

Qui a prevalere è stato Stefano Cardellini tra gli Amatori (Plestia racing team), con due netti primi posti. Roberto Semprucci ha fatto lo stesso con due secondi in entrambe le gare, Johnny Mancini del team 2T ha completato il podio al terzo posto.

Cardellini-HbyOver

Nei più numerosi Hobbycross ha svettato Luigi Cagnucci del Plestia racing team, che ha spartito primo e secondo posto con Roberto Salvati (Bad Urban), ma in virtù del miglior risultato di gara-2 ha vinto l’assoluta. Terzo il romagnolo Fabio Severini del Frattese, per lui due terzi nelle manche.

Cagnucci-Fermo

Nella agguerrita schiera degli Hobbycross MX2, in calo di presenze rispetto alla media, è stato Emanuele Andreani, Monteluponese, a mettere il primo sigillo della stagione con l’acuto della vittoria di gara-2, che unita al terzo posto della prima uscita gli ha consentito di vincere l’assoluta. Andrea Bartolacci (X Action) è stato più regolare, ma i due secondi posti non sono stati sufficienti per sommare il miglior punteggio di giornata, terzo l’altro Bartolacci, Michele, con i colori MX24 ha vinto la prima manche, ma in gara-2 non è stato così efficace e col quinto posto si è accontentato di salire sull’ultimo gradino del podio. Maramonti e Giulietti chiudono i primi 5.

Andreani-Fermo

Negli Hobby MX1 Thomas Fabrizi (X Action) ha tenuto la testa della gara fino alla bandiera a scacchi in tutte e due le manche, riuscendo a contenere gli attacchi di un combattivo Cristian Antonelli (team Fix) che è stato due volte secondo. Terzo Michael Devi (2 stroke racing) terzo e quarto nelle due manche.

Fabrizi-FermoHBY

Nella batteria riservata alle rombanti moto a 2 tempi, Amatori e Hobby 125cc, Marco Federici del Levi racing non ha avuto rivali ed ha corso più contro il cronometro che con i rivali. Sua la doppietta e la vittoria tra gli Amatori, alle sue spalle troviamo un nome già conosciuto anni fa ai tempi del minicross come Luigi Carmine Nicastro (Lazzarini) che è tornato alle gare con due bei secondi posti. Terzo Francesco Frati (X Action) 3° e 4° nelle manche.

Federici2t-Fermo

Tra gli Hobby Daniele Priori (Levi racing) ha sommato un terzo ed una vittoria che gli sono valsi l’assoluta, secondo Simone Paradisi del Red Devil vincitore di gara-1 e terzo Matteo Schiavoni (LMT team).

Priori-Fermo

Gli Esperti sono stati abbinati agli Amatori in questa occasione, e divisi per cilindrate. Nella MX1 bagarre al fulmicotone tra Simone Blasi (X Action) e Marco Zamagni (team Fix), arrivati al traguardo in entrambe le manche divisi da pochi metri. Ha prevalso Blasi con una doppietta, mentre il romagnolo Zamagni è stato due volte secondo. Terzo Mattia Cerquetella (Amici della moto).

30652284 1025330814281245 7256471388326723584 o

Negli Amatori Sergiacomo (Ponzano) ha pareggiato i punti con Francesco Cinelli (LMT Racing), infatti entrambi hanno ottenuto un 1° ed 2° posto. L’assoluta è andata a Sergiacomo, terzo posto per Daniele Perozzi (ZPM Racing), due volte terzo nelle gare. Quarto Giovannelli davanti a Del Monte.

Sergiacomo-Fermo

Nella classe MX2 spettacolo e agonismo assicurati con un finale di gara-1 emozionante che ha visto Rastelli (Bad Urban) e Federici (Lazzarini) divisi da meno di un secondo all’arrivo. Stesse posizioni in gara-2, con Rastelli sempre primo che si aggiudica l’assoluta. Terzo Sandro Blanca (team 2T) 4° e 3° nelle due gare.

Rastelli-Fermo

Negli Amatori in cima al podio troviamo Marco Nicosanti (team Fix) con due vittorie parziali ha distanziato il secondo nell’assoluta, Paolo Pulvinari (HSR racing) e il terzo Roberto Gasparelli (Lazzarini) che hanno corso due manche con alterne fortune, e nell’altra hanno agguantato il 2° posto.

30572085 1025333880947605 4025203307831099392 o

Infine tra gli Agonisti, che hanno corso a classi miste MX1/MX2 predominio del pilota di casa Leonardo Amadio (Force), ha vinto entrambe le manche con distacco soprattutto in gara-2. Mattia Antonucci (Luciani racing) ha sommato due secondi posti ed è sul podio della MX1, terzo Nicola Dolce (Esanatoglia). Peverieri e RIsdonne completano i primi 5.

Amadio-Fermo

Nella MX2 stavolta tocca a Tommaso Algati (Monteluponese) che è uscito vincitore nella seconda manche, e secondo nella prima gara vinta da Samuel Zeni (Lamm), che poi sarà terzo nella seconda manche e secondo sul podio. Terzo assoluto Davide Costantini (HSR racing) 3° e 4° nelle due manche. Turrini e Jordao nella top-5.

Algati-Fermo

Conclusa la giornata del Monterosato, dopo le premiazioni di rito, l’appuntamento va a Cingoli il 6 maggio per la seconda prova stagionale. Mentre a Fratte domenica 22 aprile si svolgerà la 2° prova del trofeo dedicato a Hobby promo, minicross ed epoca.

 

CLASSIFICHE A QUESTO LINK!

ALTRE FOTO A QUESTO LINK!

2018  lega motociclismo marche   globbersthemes joomla template